Apple è destinata a fallire!

Parlando della faccenda per cui qualsiasi cosa Apple presenti, qualsiasi aggiornamento pubblichi, ci sarà sempre qualcuno pronto a suonare la marcia funebre, oggi ho fatto una velocissima ricerca su Google per “Apple is doomed”. Il primo risultato era un articolo di tal Peter Cohan, pubblicato da Forbes il 18 aprile 2013: “7 Reasons Apple is More Doomed Than You Think“.

Secondo questo Cohan, quasi due anni fa Apple era ormai prossima alla fine dei suoi giorni, e soprattutto “[…] I think […] the stock has further to fall”.

Ecco l’andamento delle azioni Apple degli ultimi anni: in evidenza il giorno dopo la pubblicazione dell’articolo (19 aprile 2013), che è stato il punto più basso dal 2011; da lì in poi, sono praticamente sempre salite.

Screen Shot 2015-01-28 at 17.09.34

Gia così, a uno verrebbe da ridere. Si direbbe: poveraccio, chissà la vergogna, chissà che fine avrà fatto il povero Cohan.

Che fine ha fatto? Semplice: oggi ha pubblicato un articolo intitolato “6 Reasons Apple Is Still More Doomed Than You Think“.

D’altra parte, come disse qualcuno, se certe persone ci azzeccassero davvero sarebbero magnati della finanza, non “esperti” che scrivono “analisi” per delle testate online, per quanto importanti esse possano essere.

Che dire? Boh, forse, dai e dai, prima o poi ci prenderà, e allora potrà scrivere “visto? Ve l’avevo detto!”. Nel frattempo, qualcuno lo irride.

Leave a Reply